Associazione Il Cammino

                                             back          

 

Recensione  L'UOMO INVISIBILE

 

 Questo testo vuole essere  un  invito ad esplorare, con lo spirito d’avventura  di un bambino, il più straordinario dei mondi: il mondo interiore dell’uomo, il proprio cuore.

Conoscere ed ascoltare il proprio cuore vuol dire raccoglierne l’irresistibile messaggio.

Esplorare la profondità dei mondi interiori richiede volontà e costanza, per far emergere la vera essenza della nostra vita.

 E’ possibile che questo libro diventi una guida attraverso un percorso interiore, al fine di) capire quali sono le parti invisibili che emergono attraverso il nostro comportamento,  attraverso la manifestazione delle nostre azioni che caratterizzano la nostra vita.

Le esperienze coscienti della vita e gli insegnamenti dei grandi Maestri hanno contribuito non solo alla crescita personale dell’autrice, bensì hanno cambiato per sempre la sua stessa vita. Così ha avuto inizio un viaggio alla ricerca dell’Io più profondo, alla ricerca di quelle verità spirituali che conducono al vero scopo della vita: la gioia di esistere.

E’ il percorso di una donna che, avendo scoperto il modo  per arrivare al proprio vero Se, ha desiderato e desidera con rispetto ed amore condividere i messaggi ricevuti dal proprio cuore, quelle riflessioni che sente profonde  ed essenziali.

Ciò che conta è già insito nell’essere umano e nella natura, un mondo che ci dischiude la dimensione dell’illuminazione.

Questo testo ci offre uno stimolo ad ascoltare ogni voce interiore, al fine di rimuovere quegli schemi condizionati che ci ostacolano sulla via dell’evoluzione “personale”

L’autrice vuole essere testimonianza che ogni uomo può trovare il proprio cammino nella ricerca del proprio Io più profondo attraverso la via del cuore; vuole spronare noi tutti ad entrare in  contatto con il Divino che è presente in ogni uomo.

Risvegliare la nostra anima significa diventare veramente liberi, essere in perfetta armonia con se stessi e con l’intera creazione.

“O amico, come le misteriose montagne sono celate dalla nebbia, così tu sei nascosto nelle tenebre che tu stesso hai creato” (P. KRISHNAMURT)

 

home page              back